sabato 10 dicembre 2011

Come scegliere giocattoli sicuri

Immagine di pinkiwinkitinki

Mi sono sempre posta il problema della sicurezza dei giocattoli e ho cercato di informarmi. Ho capito che non bisogna farsi condizionare troppo dalle marche né dal prezzo, perché certe volte i giocattoli più sicuri non sono quelli che costano di più. Mi piacerebbe condividere quello che ho imparato e magari imparare qualcosa in più, se vorrete condividere con me quello che invece avete imparato voi.



Prima di tutto bisognerebbe controllare che sulla confezione sia presente il marchio CE, a garanzia che il prodotto sia stata fabbricato conformemente alla normativa europea.

Oltre al marchio CE dovrebbe esserci sulla confezione la scritta Giocattoli sicuri dell’Istituto italiano di sicurezza dei giocattoli: vuol dire che il gioco, oltre a essere conforme alla norme dell’Unione Europea, è stato sottoposto a un test di sicurezza.

I giocattoli elettronici dovrebbero riportare la dicitura IMQ dell’Istituto per il marchio di qualità; anche questo indica che è stato effettuato un test di sicurezza. In ogni caso, quando si acquista un gioco elettronico, bisogna controllare che il vano batterie non possa essere aperto dal bambino.

Controllare che il gioco sia adeguato all’età. L’indicazione dovrebbe essere sempre riportata sulla scatola. Un'attenzione particolare andrebbe posta per i bambini più piccoli, cioè sotto i tre anni.

Quando si acquista un peluche, soprattutto se è destinato a un bambino di età inferiore a 36 mesi, bisogna controllare che le cuciture siano ben salde, che non si stacchi il pelo, che naso e occhi non possano essere rimossi facilmente; in sintesi che non ci siano parti che potrebbero essere inalate o ingerite. Per legge, i peluche destinati ai bambini sotto i 3 anni sono privi di PVC, mentre quelli indicati ai più grandi potrebbero contenere questo materiale.

E voi come scegliete i giocattoli? 

2 commenti:

  1. l'unica cosa che sò con certezza è che in cina utilizzano un marchio con scritto CE ma che non è quello originale... ad un occhio poco attento può sfuggire la piccola differenza di "spaziatura" tra le due lettere
    spiegano bene tutto qui: http://www.ce-marking.org/what-is-ce-marking.html

    RispondiElimina
  2. Hai ragione, grazie per il link utile...

    RispondiElimina